Insetti in Casa

L’arrivo dell’estate e delle temperature più miti e calde rende tutto più piacevole, ma questo “risveglia” anche insetti che durante l’inverno “escono” poco, ovvero  mosche, zanzare, farfalline da alimenti, tarme, formiche, piccoli insetti corazzati che di anno in anno mutano in forma, dimensione e tipologia.

Esistono sistemi di repulsione che evitano di farli entarare nelle nostre case, come:

  • ZANZARIERE, ovvero elementi protettori che ci ripareranno e tuteleranno  per lo più da zanzare, ragni, mosche, vespe e calabroni, purtroppo molto in aumento negli ultimi anni;
  • POLVERI REPELLENTI, ovvero polveri bianche cheallontanano gli insetti, da spargere vicino ai muri di casa per tenere alla larga questi assalitori fastidiosi e impertinenti;
  • Verde e piante: esistono piante come il geranio, la cedrina, più comunemente chiamata limonina, ed altre sgraditissime agli insetti. Posizionando queste piante lungo il perimetro di casa, in modo da rendere molto piacevole l’aspetto esterno, allontanano questi insetti spiacevoli e la loro presenza scoraggia gli insetti.

Anche in casa bisognerebbe avere degli accorgimenti, ovvero:

  • CHIUDERE CONTENITORI PER ALIMENTI: in casa, soprattutto all’interno della cucina, è bene evitare di lasciare in giro alimenti aperti, come biscotti, pane e farine. La soluzione migliore sarebbe inserire all’interno dei mobili e della dispensa, dei contenitori trasparenti richiudibili con coperchio, in cui sia possibile vederne dall’esterno il contenuto. In questo modo, anche se ci fossero piccole briciole o polveri di farine, resterebbero comunque chiuse e meno accessibile a qualunque tipo di insetto. L’ideale sarebbe comunque sempre evitare pacchetti aperti e cibi che attirino i fastidiosi nemici;
  • Utilizzare spesso l’aspirapolvere: in questo modo si elimina ogni resto di cibo che li possa attirare all’interno di casa, come piccole briciole invisibili all’occhio. Gocce o macchie sul pavimento: puliamo subito anche solo con un panno eventuali macchie e gocce zuccherine dalle piastrelle, sono come calamite per formiche e piccoli insetti corazzati;
  • SPOSTARE SPESSO I MOBILI: durantele pulizie domestiche, spostiamo sempre i mobili, per lo meno il più possibile. Questa pratica poco dispendiosa per noi, causerà molto fastidio ad eventuali insetti che si vogliano annidare, e potremo in questo modo scovarli ed eliminarli. Inoltre, così facendo, non avranno nemmeno il tempo di trovare uno spazio tranquillo adatto a loro, e saranno scoraggiati alla permanenza all’interno;
  • Eliminare le RAGNATELE –anche se molto piccine e quasi invisibile, cerchiamo di eliminarle alla prima vista;
  • LAVARE TAZZE E BICCHIERI dopo l’utilizzo:quando usiamo piatti, bicchieri, tazze e quant’altro, diamogli subito una sciacquata e riponiamoli in lavastoviglie, ben chiusa. Lasciati nel lavandino, con il caldo aumenteranno la probabilità di incentivare l’ingresso di insetti difficili poi da eliminare, soprattutto dalla cucina;
  • lavare le superfici con aceto e cadeggina, soprattutto contro la presenza di formiche, in quanto l’emanazione di vapori dovrebbe eliminare del tutto il nostro disagio. Laviamo accuratamente di giorno in giorno sempre con la stessa soluzione, un po’ meno diluita fino a che non avremo più sotto gli occhi alcuna formica zampettante.

Come per ratti e topi, qualora questi metodi tradizionali e quotidiani non riescono a risolvere il problema e la presenza di infestanti rimane costante nei nostri spazi, bisogna assolutamente rivolgersi ad un team specializzato come quello di SANIKIL che con professionalità ed esperienza nel settore della disinfestazione riuscirà subito ad eliminare infestanti ridonando serenità ed igiene alle nostre abitazioni e ai nostri ambienti di lavoro.

Per richiedere un sopralluogo e preventivo gratuiti,  chiama  il nostro Servizio Clienti  al numero gratuito 800 98 04 31 un nostro consulente sara’ a Vostra disposizione per fornirvi tutte le informazioni richieste,  oppure invia una richiesta a info@sanikil.it 

images